Volo incluso - Sconti per gruppi

EL ALTAR DE VIRGINIA
Profondità: 12-27 metri
Conosciuta anche come “The Reef”, questa è la parte dell’isola (zona Est) dove le pareti mostrano il lato meno ripido; per questa ragione, oltre alla maggiore quantità di luce ricevuta, i coralli sono riusciti a crescere creando un’area di grandi terrazze. Numerose specie di pesci di barriera sono “chiamate” a “pregare” su questo altare; si possono osservare dentici, spigole, pesci chirurgo, pesci angelo reali, damigelle, murene verdi, pesci trombetta. E poi gruppi di barracuda, carangidi, mante, squali martello e squali seta. 
A volte presenza dell’Odontaspis ferox.
Difficoltà immersione: facile.

MONSTER FACE 
Profondità: 12-33 metri
Questa è la zona nord di “El Altar de Virginia”, situata giusto sotto a quella che sembra una grande faccia di un mostro. E’ una perfetta parete verticale dove si possono spesso incontrare grossi gruppi di squali martello.
Vita marina: squali martello, tonni, squali seta, aquile di mare, carangidi, pesci scorpione, delfini. Nelle tane parecchie murene.
Difficoltà immersione: facile.

VAGAMARES
Profondità: 18-24 metri
Sempre sul lato Est dell’isola di Malpelo. Grosso scoglio, distante circa 30 mt. dalla parete dell’isola. 
Si scende sui 24 mt e si trova l’imboccatura del tunnel che lo attraversa completamente. E’ un tunnel di facile percorrenza, di una ventina di metri di lunghezza, con un’apertura di 8 mt. Il suo fondo e’ di sabbia bianca granitica. Si esce nuovamente in mare aperto ad una profondità di 18 mt. Qui si può vedere tutta la fauna di Malpelo: squali, carangidi, tartarughe, murene.

BAJO DEL “MONSTRUO”
Profondità: 6-70 metri
Punta Nord-Est dell’isola. E’ la punta di una guglia sottomarina che precipita fino al fondale di ghiaia a 70/80 metri. Sul lato nord, a 15 metri di profondità, ci sono delle spaccature dove è possibile vedere murene anche in gruppi compatti di 30/40 esemplari. Poi polpi, pesci pietra, pesci rospo, carangidi, ricciole, tonni, squali, mante e squali balena. Parete di roccia con molto colore e molti ricci.
E’ qui che solitamente vengono avvistati gli esemplari del “Monstruo” (Odontaspis ferox), dalle misure enormi ed uniche, fermi sulla pietraia del fondo.
Punto esposto a forti correnti.
Difficoltà immersione: difficile.

LA CATEDRAL
Profondità: 12-24 metri
Immersione tra i faraglioni “Los Tres Mosqueteros” a circa 400 metri a nord dell’isola principale. Si scende sulla parete sud di Porthos ed ai 20 metri si entra in una spaccatura di 2 mt di larghezza per 60 mt di lunghezza, che attraversa il faraglione per intero. Il fondo è di sabbia granitica e conchiglie triturate. Bianchissimo. Le pareti della cavità sono completamente ricoperte da spugne e corallo molle bianco, ed internamente nuotano una moltitudine di pesci, creando un’atmosfera mistica. All’entrata della spaccatura è facile vedere squali pinna bianca. 
Negli ultimi dieci metri risale verso la superficie e sbocca in mare aperto intorno ai 12 metri di profondità; da qui si ha l’incredibile visione delle pareti degli altri faraglioni.
Banchi di carangidi, tonni e dentici grandissimi. 
Benvenuti nella “Cattedrale”!
Difficoltà immersione: media.

BAJO DEL ANCLA
Profondità: 1-40 metri
Punta Nord-Ovest di Malpelo. Zona a volte con corrente. 
Si effettua l’immersione attorno ad una roccia sommersa di circa 30 metri di diametro che si innalza dai 40 metri del fondo sabbioso fino ad un metro dalla superficie. Deve il suo nome al fatto che sulla secca vicino alla superficie è rimasta incagliata un’ancora con relativa catena di qualche barca di pescatori di frodo.
Squali martello, mante, carangidi, tonni, e murene nelle tane.
Difficoltà immersione: media.

CASTAWAY COAST 
Profondità: 9-27 metri
Zona Nord-Ovest. Questa parte dell’isola è così ricca di pesci creoli, murene, spigole, carangidi e ricci, che se ci si distrae per guardare le mante del Pacifico o gli squali martello, ci si può perdere!

EL FREEZER
Profondità: 12-50 metri
Lato Ovest dell’isola. Punto poco discosto dalla parete verticale granitica di Malpelo. Così chiamato per la presenza di corrente piuttosto fresca che risale dalla profondità. 
Immersione che inizia sui 24 mt. all’inizio del pendio. Si costeggia il bordo della cigliata in direzione Nord o Sud, seguendo la corrente. Il pendio termina poi su un primo fondo di sabbia ai 50 mt. 
Nel blu scuro tutta la fauna di Malpelo, tra cui banchi di carangidi, mante, aquile di mare maculate, squali martello e, nelle tane sulla parete, murene ed aragoste.
Difficoltà immersione: facile.

LA NEVERA
Profondità: 15-30 metri
Lato Ovest di Malpelo. Anche qui il nome (“frigorifero” in Spagnolo) è dovuto alla presenza saltuaria di correnti fresche e la conformazione del sito è molto simile a quella di “El Freezer”. 
Piccola baia che ospita un importante stazione di pulizia per gli squali martello e le ricciole falcata. La grande concentrazione di pesci creoli, insieme ai comuni avvistamenti di aquile di mare o altri pelagici, fa di questo posto un sito assolutamente incredibile. Si possono contare centinaia di squali seta!
Difficoltà immersione: media.

LA PUERTA DEL CIELO
Profondità: 25-45 metri
Lato Sud-Ovest. Punto poco discosto dalla parete dell’isola. Si costeggia tutto il declivio a mezza costa, pinneggiando in direzione Sud verso “La Chupadera”. La cigliata termina su un fondo di sabbia bianca sui 42/45 mt. 
A metà pendio, attorno ai 25 mt., c’è un roccione piatto, “EL MIRADOR” da cui si possono osservare, comodamente sdraiati, i banchi di squali martello, gruppi di carangidi e tonni, mante e murene. 

LA CHUPADERA
Profondità: 6-30 metri
Lato Sud-Ovest, quasi sulla punta Sud di Malpelo. Il nome ( “il risucchio”, in Spagnolo) dice tutto. Immersione in una grotta-spaccatura di circa 150 mt. di lunghezza che attraversa tutta la punta sud di Malpelo, da Ovest ad Est. L’entrata, ai 32 mt. di profondità, e’ molto grande; poi, dopo un centinaio di metri, si restringe ad imbuto ed inizia il vero tunnel, per la maggior parte sui 6/8 mt. di diametro. Verso la fine la caverna risale obliquamente verso l’alto, per una ventina di metri. La difficoltà, anche con mare calmo, sta nell’uscita, a soli 5/6 mt. di profondita’, dove si sente fortissimo l’effetto dei marosi e si viene letteralmente sparati, “risucchiati” verso l’esterno. E’ buona norma rimanere il più possibile al centro del tunnel e, non appena fuori, nuotare velocemente verso il basso e verso il mare aperto, lontano dalle rocce.
Vita marina: squali martello, squali pinna bianca, tonni, aquile di mare, squali delle Galapagos, carangidi, pesci scorpione.
Difficoltà immersione: difficile. Immersione effettuabile solamente in condizioni di mare estremamente calmo e possibilmente senza apparecchiature fotografiche.
 
LOS TRES REYES
Profondità: 15-45 metri
Punta Sud di Malpelo. Dall’isola principale si discostano, in catena, in direzione Sud, un gruppetto di tre faraglioni con nomi di re ebraici. Nei canali di passaggio tra i faraglioni, tra i 15 ed i 45 mt. del fondo di sabbia, una continua processione di squali martello e squali seta in gruppi grandissimi.

LA GRINGA
Profondità: 18-30 metri
Punta Sud. Immersione intorno all’isolotto omonimo, distante circa 350 mt dall’isola maggiore. Si scende sulla parete verticale verso nord, fino a 27 mt, dove si trova l’entrata di un tunnel di una trentina di metri di lunghezza che attraversa tutto l’isolotto. A circa metà percorso, il tunnel si apre in una caverna con un soffitto a cupola di una decina di metri di altezza. All’uscita, verso il mare aperto, si assiste nuovamente alla processione di squali martello e seta, ai banchi di carangidi e dentici. Spesso sono stati avvistati squali delle Galapagos.
Difficoltà immersione: media.

LA FERRETERIA
Profondità: 10-30 metri
Punta Sud. La traduzione del termine in italiano è “ferramenta”, proprio per la quantità incredibile di martelli sempre presenti in questo sito. Immersione sulla secca alla punta estrema a sud dell’isolotto “La Gringa”. Si scende sui 25 mt e, come si esce dalla punta, in acqua libera, tra i 10 ed i 42 mt del fondo di sabbia, si ammira un muro senza fine di squali martello. Si resta lì, fermi ad osservare, oppure si raggiunge la secca distante una cinquantina di metri. Molto dipende dall’intensità delle correnti.
Difficoltà immersione: difficile.

SCUBA
Profondità: 25-40 metri
Punta Sud. Immersione intorno all’isolotto omonimo all’estremità sud di Malpelo. Si scende sulla parete del lato esterno dove, a circa 40 mt di profondità, si incontrano i pesci pipistrello e nel blu il solito via vai di squali martello. Si prosegue fino ad arrivare ad una piattaforma sui 25 metri di profondità, da dove si possono osservare i passaggi ravvicinati. E’ qui, sul fondo, che si vedono solitamente gli squali delle Galapagos.
Difficoltà immersione: media.

THE TWINS
Profondità: 6-33 metri
Due lunghi pinnacoli che salgono quasi paralleli fino a 10 metri dalla superficie, formando canyon dove amano nuotare numerosi squali martello ed aquile di mare. Nella parte meno profonda possono essere osservati pesci scorpione insieme alle murene.

CONTINUA LA LETTURA

Yachts & Imbarcazioni

Punti immersione a Malpelo

Desidero essere contattato per questo tour:
*
*
*
Autorizzo il trattamento dei dati personali | Privacy Policy
Seguici su